Ci ha lasciato Giuseppe Zamberletti, il padre della Protezione civile e Commissario straordinario del terremoto del 1980 in Campania e Basilicata

Ci ha lasciato Giuseppe Zamberletti, il padre della Protezione civile e Commissario straordinario del terremoto del 1980 in Campania e Basilicata

giuseppe zamberletti
Ci ha lasciato Giuseppe Zamberletti, da tutti definito il padre della Protezione civile in Italia. Tanti sono i meriti di Zamberletti che si possono leggere sulla stampa. Per quelli come me, che fecero parte del Comitato politico consultivo istituito subito dopo la nomina di Commissario straordinario per il terremoto del 1980 la lezione più importante del suo operato è stata quella di organizzare le cose tenendo presente la grande differenza tra la fase di emergenza, quella di post-emergenza e quella della prevenzione e previsione dei rischi. Queste indicazioni sono oggi il sale della Protezione civile nel nostro paese.

E ricordo le prime cose che ci disse: “Mentre vengono salvate  le persone e gli animali dobbiamo provare a mantenere le persone più vicino possibile ai paesi e alle stalle. Solo così la comunità resiste.“. E nelle riunioni successive ci raccontò di alcuni studi americani i cui risultati mostravano che la vita nei container dopo qualche mese poteva produrre una serie di patologie e che quindi bisognava ridurre al minimo questi mezzi.

Immagine di Giuseppe Zamberletti ripresa dall’account Flickr del Dipartimento Protezione Civile.

2019-01-27T11:53:23+00:00gennaio 27th, 2019|news|0 Comments