Luci sul Lavoro, per parlare di impresa e innovazione

8 luglio 2014, In: Senza categoria
0

Luci sul Lavoro 2014 dal 10 al 12 luglio. Sabato sera il concerto dei Baustelle

foto1

“Luci sul Lavoro” prosegue il suo percorso di crescita, con un’edizione ancora più ricca e un calendario fitto di eventi e novità: clicca e scopri il programma completo. Sabato 12 luglio grande chiusura con il concerto dei Baustelle in Piazza Grande.

VNERDÍ SI PARLA DI INNOVAZIONE - ore 16.00, sala le coste – “l’innovazione entra nell’impresa: cambiano i processi e si sviluppano nuovi mestieri”
Un ambiente innovativo che promuova la ricerca scientifica e un tessuto imprenditoriale in grado di valorizzarne i risultati e le competenze: questa è una condizione necessaria per la competitività dell’intero sistema Paese.

L’imprenditorialità innovativa quale volano per la crescita competitiva.
Luigi Dallai (Camera dei Deputati); Giuseppe Tripaldi (Assett Camera Roma); Riccardo Giovani (Direttore area sindacale Confartigianato Imprese); Stefano Scaramelli (Sindaco di Chiusi); Emma Pietrafesa (Stati generali dell’Innovazione, Rete WISTER); Maurizio Decastri (Professore ordinario di Organizzazione Aziendale, Università Tor Vergata); Mario Raffa (Professore ordinario di Ingegneria Economico-Gestionale, Università degli Studi di Napoli Federico II); Tiziana Ragni alias Meri Pop (Direttore di partitodemocratico.it e direttore editoriale di Youdem TV); Alex Giordano (International Academy of Digital Arts and Sciences (New York). Modera: Gianni Dominici (Direttore Generale Forum PA).

INNOVAZIONE E SVILUPPO, IL VIAGGIO CONTINUA - Questa tappa di Luci sul Lavoro puo’ senz’altro essere vista in continuita’ con il lavoro che da anni si svolge con l’ Innovation day Tour. Per questo sembra cadere giusto a meta’ tra l’iniziativa organizzata all’Unione degli Industriali Trasforma un’idea in un’impresa e la prossima, Tips & Tricks for startupper. In entrambi i casi il focus e’ stato lo stesso: come si da’ ai giovani la possibilita’ di creare aziende e quindi lavoro? 

L’IDEA ALLA BASE DELLA MANIFESTAZIONE (dal sito www.lucisullavoro.com) - Amato, odiato, gratificante, routinario, manuale, intellettuale, precario, a tempo indeterminato, lontano, vicino, perso, sognato, ritrovato…  quante sono le etichette che ogni giorno, ogni uomo e ogni donna applicano al concetto di lavoro. Tante, tantissime, come le sfaccettature che esso possiede e come le implicazioni che esso inserisce nella vita di tutti. Eppure, probabilmente, nel mondo di oggi, nonostante le numerose parole che riempiono televisioni e giornali, sono pochi quelli che indagano il mondo del lavoro nella sua quotidianità, nella sua democratica interezza, nella sua umanità. Da queste premesse nasce l’idea di “Luci sul lavoro”, un momento di confronto collettivo sul tema del lavoro, perché il lavoro possa tornare ad essere quel diritto sociale fondamentale in grado di garantire, come recita la nostra Costituzione, a tutti i cittadini, secondo le proprie possibilità e la propria scelta, un’attività o una funzione che concorra al progresso materiale o spirituale della società. Partecipa chiunque abbia voglia ed interesse a questo grande racconto collettivo sul lavoro… in tutti i sensi, in tutte le sue manifestazioni.

baustelle1I BAUSTELLE E GLI ALTRI EVENTI - Concerti musicali, rappresentazioni teatrali, incontri con Autori, aperitivi e interviste: Luci sul Lavoro racconta il mondo del lavoro utilizzando anche il linguaggio dei grandi e dei piccoli eventi, tutti rigorosamente gratuiti, in una commistione di immagini, musica e parole che accenderà le sere e le notti del borgo medievale.

Partiamo dalla fine: sabato 12 luglio ore 21.00 in Piazza Grande il concerto dei Baustelle con Ingresso Gratuito (in homepage le modalità di prenotazione dei biglietti). Per questo concerto, che chiude la stagione live del gruppo, i Baustelle si presenteranno con la formazione al gran completo: sul palco con Rachele Bastreghi, Francesco Bianconi e Claudio Brasini ci saranno infatti Ettore Bianconi(tastiere ed elettronica), Alessandro Maiorino (basso), Diego Palazzo (chitarre), Sebastiano De Gennaro (percussioni orchestrali), Roberto Romano e Paolo Raineri (fiati) e Alessandro Minetto (batteria): “Abbiamo scelto di chiamare questo mini tour “FANTASMA – TITOLI DI CODA” – dicono i Baustelle - come il brano strumentale che chiude il disco e che, invece, aprirà questi nuovi concerti. Anche il manifesto è cambiato; la bambina con i capelli rossi è diventata una ragazza e guarda già altrove. Sarà un modo molto bello per festeggiare la chiusura di un ciclo e l’inizio di una nuova avventura.” Giovedì sera, a partire dalle 22.30, si comincia a ballare all’interno del chiostro della Fortezza con la musica dal vivo dei “Mischion Impossible”, una band di Siena.

Venerdì 11, sempre nel Chiostro alle 22.30, potremo assistere alle peripezie di Assunta Buonavolontà con lo spettacolo teatrale “Rapporti occasionali e… disturbi interinali” di e con Maria Antoni Fama.

 

FacebookTwitterGoogle+
There are no comments yet. Be the first to comment.

Leave a Comment

Scarica il libro Napoli Innovazione e Sviluppo



L'IMPRESA E L'UNIVERSITA'

ALESSANDRA ESTATE

ZONE FRANCHE URBANE

AFFERMARSI SUL MERCATO

IL RUOLO DELLE PICCOLE IMPRESE

L'IMPATTO DELLA BIG BANG DISRUPTION

IMPRESE INNOVATIVE PER LO SVILUPPO

Contatti

Per informazioni, domande e contatti, è possibile scrivermi un'E-Mail all'indirizzo mario.raffa@unina.it.

Mario Raffa

Candidato alla Regione Campania con Vincenzo De Luca Presidente.