Renzi, Napoli sull’elicottero dello sviluppo

15 agosto 2014, In: innovazione
0

“C’é una realtá, a Ponticelli, che pochi anni fa non c’era. Produce elicotteri ultraleggeri e si prepara ad aggredire mercati enormi, come quello cinese. Questa é Napoli. Questa é l’Italia”.

renzi-scalella

Cosí Matteo Renzi ieri, durante la sua visita, la vigilia di ferragosto, nel capoluogo partenopeo. Il passaggio mattutino alla K4A, azienda – o meglio “start up”, come l’ha chiamata il premier – di Dario Scalella, ha avuto questo significato: Renzi non é andato a visitare realtá grandi o imprese storiche, é passato da una realtá nata da poco. Ha acceso i riflettori su quello che é il lavoro che, a suo giudizio, in questo momento paga di piú, sulle dimaniche che meglio si sposano con l’economia attuale.

 

“K4A – secondo il primo ministro – é l’esempio migliore della maniera di creare un futuro diverso, non solo per questo territorio, ma per l’intero Paese. L’azienda – ha puntualizzato Renzi – non conta su enormi quantitá di denaro, ma sul capitale umano. Investe sulle persone. Vende know how. Credo che questa sia la missione possibile dell’Italia”.
Il numero uno di K4A gli fa eco. E avvicinato dai cronisti, alla domanda “cosa avete chiesto al Governo”, Scalella ha risposto: “Abbiamo detto che non ci servono soldi, ma strategie per conquistare i mercati che sono alla nostra portata. Aiuto per far crescere il nostro business. Tutto questo e’ possibile farlo anche da Ponticelli”.

bagnoli-renziQuesto dialogo é quello che serve al nostro sviluppo. Questi discorsi sono quelli che danno maggiore speranza ai giovani. Chi adesso sta nelle Universitá (anche Scalella ha frequentato le nostre aule, prima come studente e poi come docente a contratto a Ingegneria Gestionale) ha bisogno di sentire persone che, mentre tutti parlano di sfaceli, hanno trovato la via giusta per realizzare progetti, per aprire mercati. Creato strategie giuste per realizzare delle idee.

Tutto questo, piú che con i quattrini, ha a che fare con la cultura. E allora diventa simbolico anche il nuovo investimento su Cittá della Scienza. “Perché l’Italia svolta – ha detto a gran voce Renzi, applaudito dalla sala – se la sua economia riprende piede dalla ricerca, dalla scuola, dall’universitá”.

Che questo spirito rimanga vivo, anche nel passaggio dalle parole ai fatti. E’ questo il nostro auspicio.

FacebookTwitterGoogle+
There are no comments yet. Be the first to comment.

Leave a Comment

Scarica il libro Napoli Innovazione e Sviluppo



L'IMPRESA E L'UNIVERSITA'

ALESSANDRA ESTATE

ZONE FRANCHE URBANE

AFFERMARSI SUL MERCATO

IL RUOLO DELLE PICCOLE IMPRESE

L'IMPATTO DELLA BIG BANG DISRUPTION

IMPRESE INNOVATIVE PER LO SVILUPPO

Contatti

Per informazioni, domande e contatti, è possibile scrivermi un'E-Mail all'indirizzo mario.raffa@unina.it.

Mario Raffa

Candidato alla Regione Campania con Vincenzo De Luca Presidente.