Il Papa a Caserta, un messaggio per i giovani

30 luglio 2014, In: innovazione
0
papa-caserta
“Ha rovesciato i potenti dai troni, ha innalzato gli umili, ha ricolmato di bene gli affamati” (Lc 1, 51-53). Papa Francesco a Caserta, nella sua omelia, ha citato questo passo del Magnificat, il cantico che apre il Vangelo secondo Luca. Nelle parole del Pontefice, in gran parte spese per la condanna all’illegalitá che ha rimpieto di spazzatura “luoghi meravigliosi” come quelli del casertano, si puó leggere sullo sfondo un altro tema centrale per il rilancio (morale, prima che economico) del nostro Sud, della nostra Italia: la questione dei giovani. Sono loro “i poveri e i piccoli” della nostra comunitá d’oggi. Sono loro che vanno riportati al centro del nostro sistema di sviluppo, parola che (chi segue queste pagine lo sa) vuol dire crescita in senso lato, vuol dire economia come benessere, pace, sostenibilitá, felicitá.
Letta cosí, la visita del Papa in Campania – luogo di disossupazione per eccellenza, secondo i dati rilanciati spesso dai grandi istituti di ricerca – suona come un appello ancora piú forte. E i messaggi del pontefice seguono la stessa scia delle parole che un altro uomo importante della Chiesa cattolica, il cardinale Angelo Scola, affidava al Sole 24 ore qualche giorno fa, per denunciare un effetto collaterale (spesso trascurato) della mancanza di lavoro. “Senza un’occupazione – dice Scola – l’io si puó ammalare”. “Affetti e lavoro, insieme al riposo, sono – secondo il cardinale di Milano – dimensioni costitutive dell’esperienza umana universale: la sanità dell’io domanda che siano vissute in unità ed equilibrio”.
Questi pensieri, rilanciati dalle massime autorita’ della nostra chiesa, sono pensieri che devono essere accolti dalla politica, dalle istituzioni, dalle aziende. Il malessere che viviamo non ha ragioni lontane. L’uomo ha bisogno di lavorare. Ha bisogno fisico e mentale di un impegno. Scola lo dice senza mezzi termini “Occorre ri-fondare una cultura del lavoro. Imprenditori e sindacati, economisti e politici… tutte le istituzioni che hanno a che fare con il mondo del lavoro sono chiamate a farsene carico“. Speriamo che l’appello non cada nel vuoto.

There are no comments yet. Be the first to comment.

Leave a Comment

Scarica il libro Napoli Innovazione e Sviluppo



L'IMPRESA E L'UNIVERSITA'

ALESSANDRA ESTATE

ZONE FRANCHE URBANE

AFFERMARSI SUL MERCATO

IL RUOLO DELLE PICCOLE IMPRESE

L'IMPATTO DELLA BIG BANG DISRUPTION

IMPRESE INNOVATIVE PER LO SVILUPPO

Contatti

Per informazioni, domande e contatti, è possibile scrivermi un'E-Mail all'indirizzo mario.raffa@unina.it.

Mario Raffa

Candidato alla Regione Campania con Vincenzo De Luca Presidente.