Corso biennale di formazione professionale per Orafo

27 ottobre 2012, In: eventi, innovazione
0

brogo oreficiIl Consorzio Antico Borgo Orefici di Napoli lancia il Corso biennale di formazione professionale per Orafo.

La figura professionale che il corso intende creare è quella dell’Orafo, una figura che unisce tradizione ed innovazione.

L’Orafo è in possesso di una buona cultura di base, integrata da discipline pratico-operative legate alla decorazione ed ai sistemi innovativi di progettazione, che lo rendono competente anche nell’ambito dell’artigianato artistico. Ha conoscenze storico-artistiche che gli permettono di progettare, realizzare e decorare manufatti orafi di consistente valore aggiunto. Alla lavorazione dei metalli, si può aggiungere l’incastonatura di pietre preziose, l’incisione, e il trattamento con acidi.

È necessaria una buona manualità e molta creatività, doti artistiche di design, ma anche disponibilità ad accogliere le nuove tendenze provenienti dal mercato.
L’intervento formativo è rivolto a giovani ed adulti in età lavorativa, in possesso di licenza media.
Il corso ha durata biennale ed è autorizzato dalla Regione Campania.
Al superamento dell’esame sarà rilasciato un attestato di Qualifica Professionale.

FacebookTwitterGoogle+
    • redazione
    • 27 ottobre 2012
    Rispondi

    Salve, per maggiori info:
    CONSORZIO ANTICO BORGO OREFICI
    Via Duca San Donato, 73 – 80133 Napoli
    Tel. 081260500
    Fax. 08119737994
    http://www.borgorefici.eu
    info@borgorefici.it

    • Domenico Pianese
    • 27 ottobre 2012
    Rispondi

    Buongiorno sono interessato e vorrei sapere con precisione a chi rivolgermi per fare il corso
    Grazie mille.

Leave a Comment

Scarica il libro Napoli Innovazione e Sviluppo



L'IMPRESA E L'UNIVERSITA'

ALESSANDRA ESTATE

ZONE FRANCHE URBANE

AFFERMARSI SUL MERCATO

IL RUOLO DELLE PICCOLE IMPRESE

L'IMPATTO DELLA BIG BANG DISRUPTION

IMPRESE INNOVATIVE PER LO SVILUPPO

Contatti

Per informazioni, domande e contatti, è possibile scrivermi un'E-Mail all'indirizzo mario.raffa@unina.it.

redazione