Bagnoli, l’industria della conoscenza per una nuova primavera

8 novembre 2014, In: innovazione
0

Pubblichiamo il pezzo uscito nell’edizione di sabato 8 novembre sul Denaro, settimanale economico in edicola con Il Sole 24 Ore.

Edificio Area Tech Coroglio
A Bagnoli qualcosa si muove. E l’impressione é che si tratti di qualcosa di importante. Il prossimo mercoledí 12 novembre sará presentata l’AIC, Area Industria della Conoscenza, che nasce su iniziativa di Cittá della Scienza e Consorzio Area Tech Coroglio.
arenileQuesto nuovo palazzo dell’innovazione, comprende circa tremila metri quadri di struttura, che inizialmente ospiterá 15 imprese innovative. Per un fatturato complessivo iniziale di circa 20 milioni di euro. All’Innovation Day, lo scorso 2 novembre, il presidente del Consorzio AT Coroglio, Bruno Uccello, ha dato la dimensione dell’operazione, tutta realizzata con fondi privati. E la platea, riunita all’Arenile di Bagnoli, ha conosciuto anche alcuni dei prossimi attori di questa nuova stagione di sviluppo che porta l’area occidentale di Napoli verso un’economia basata sul sapere, sulla ricerca, sulla rete.
C’é da dire che questa prima pietra, poggiata nelle vicinanze di uno dei litorali piú suggestivi d’Europa, é una pietra preziosa. Condensa tutti gli elementi che possono far sbocciare un’economia nuova, giovane, pronta per generare occupazione qualificata e scambi con gente che lavora su eguali settori da altre parti del mondo. Dopo quella dell’acciaio, Bagnoli potrebbe vivere una nuova stagione di sviluppo. Una nuova primavera.

There are no comments yet. Be the first to comment.

Leave a Comment

Scarica il libro Napoli Innovazione e Sviluppo



L'IMPRESA E L'UNIVERSITA'

ALESSANDRA ESTATE

ZONE FRANCHE URBANE

AFFERMARSI SUL MERCATO

IL RUOLO DELLE PICCOLE IMPRESE

L'IMPATTO DELLA BIG BANG DISRUPTION

IMPRESE INNOVATIVE PER LO SVILUPPO

Contatti

Per informazioni, domande e contatti, è possibile scrivermi un'E-Mail all'indirizzo mario.raffa@unina.it.

Mario Raffa

Candidato alla Regione Campania con Vincenzo De Luca Presidente.