Bagnoli, l’esempio del passato guidi il futuro

13 dicembre 2014, In: innovazione
0

Postiamo la riflessione pubblicata dal Denaro di sabato 13 dicembre, all’interno della rubrica settimanale Luci Sull’Innovazione. Il giornale economico campano esce ogni sabato con il Sole 24 Ore

bagnoli3_Coroglio_inizio900Bisogna adattarsi al presente, anche se ci pare meglio il passato. La frase é attribuita non ad un economista, ma a quello che é forse il piú grande uomo di lettere della storia d’Italia, Giacomo Leopardi. E serve a dare senso a un discorso attuale, locale, riguardante lo sviluppo e dunque il futuro dell’area più discussa della nostra cittá: Bagnoli. La suggestione che proponiamo é figlia di un testo che pare fondarsi sulla massima del poeta di Recanati. Il libro é quello di Silvio de Majo e Augusto Vitale, La fabbrica chimica di Bagnoli (1854-1990), edito da Marsilio, e fotografa la storia di quell’area di Napoli ovest, che fu prima campagna, poi fabbrica chimica, fondata a metà Ottocento dal francese Charles Lefebvre e gestita in seguito dall’americano Arthur Walter, dall’Unione Concimi, dalla Montecatini e infine alla Federconsorzi. “Sui resti di questo impianto dismesso ha preso le mosse nel 1993 il progetto, unico e innovativo – si legge nella quarta di copertina del libro – di Città della Scienza, che ha traghettato l’Italia nel panorama scientifico internazionale”. bagnoli_foto-oggiEcco, adesso siamo a questo punto. cdsIl racconto é finito. Bisogna scriverne un altro. Bisogna ricordare che quel terreno non é stato soltanto ammaccato dalle macchine, i cui resti ancora vediamo, ma calpestato da persone, vissuto da famiglie di operai. Ed è  salvando questo ricordo che bisogna costruire il domani. Ma urge un’idea di quello che si vuole. Un ragionamento sui fatti come  fece quel Lefebvre da cui tutto partì. Per mettere fine al dibattito, al circo delle idee, che c’ha tenuto fermi venti anni. E che é assai probabile, continui a non farci procedere. 

FacebookTwitterGoogle+
There are no comments yet. Be the first to comment.

Leave a Comment

Scarica il libro Napoli Innovazione e Sviluppo



L'IMPRESA E L'UNIVERSITA'

ALESSANDRA ESTATE

ZONE FRANCHE URBANE

AFFERMARSI SUL MERCATO

IL RUOLO DELLE PICCOLE IMPRESE

L'IMPATTO DELLA BIG BANG DISRUPTION

IMPRESE INNOVATIVE PER LO SVILUPPO

Contatti

Per informazioni, domande e contatti, è possibile scrivermi un'E-Mail all'indirizzo mario.raffa@unina.it.

Mario Raffa

Candidato alla Regione Campania con Vincenzo De Luca Presidente.