Bagnoli, la necessitá di parlare al futuro

11 agosto 2014, In: innovazione
0

Riproponiamo il pezzo pubblicato sul Denaro di sabato 9 agosto, per la rubrica “Luci sull’innovazione” che ogni settimana propone una riflessione sui temi dello sviluppo.

bagnoli-storiaSe alla fine di questo Governo, la situazione di Bagnoli sará ancora la stessa, vorrá dire che avremo fallito”. Queste parole rimbombavano nel cuore di Napoli, nella piazza della Sanitá, nel corso dell’ultimo comizio, prima delle Europee, tenuto da Matteo Renzi. In quella piazza riempita qualche giorno prima da Grillo, qualcuno pensa si siano vinte le elezioni.
E allora si capisce perché la prossima visita di Renzi a Bagnoli (qui sopra una foto dello stabilimento Italsider funzionante), a cavallo di Ferragosto, non é soltanto l’ennesimo proclama di un’intenzione di rilancio per l’area ovest di Napoli. Deve per forza essere qualcosa di piú. Questa volta é una scommessa che non può essere persa, perché il premier s’é giocato – come si suole dire – la faccia.

renzi-a-napoli La preparazione della firma degli accordi su Bagnoli, questa volta ha premesse diverse. Questo giovanissimo leader sembra avere un approccio diverso, cerca di andare al cuore dei problemi andando oltre le strutture intermedie (Comune, Regione e via dicendo) per partire da quello che funziona: le imprese, in primo luogo. Cittá della Scienza, l’Arenile, per esempio. E attenzione: questi sono luoghi pensati soprattutto per i giovani. Per le generazioni future.

Per questo bisogna seguire una rotta innovativa nel senso vero, immaginare un percorso di sviluppo moderno, per un’area che va risollevata dal limbo in cui è calata. Questo scenario da archeologia industriale che si scorge dalla collina di Posillipo va mutato con una seria azione di bonifica dei suoli, con la messa in sicurezza della colmata, con un piano di rilancio e di ricostruzione di quel monumento del nostro tempo che è Cittá della Scienza, con lo sfruttamento di tutte le strutture vicine, dalle Terme di Agnano, all’Edenlandia, allo Zoo, luoghi fantastici se inseriti dentro una unica strategia di attrazione di investimenti. E di gente. Noi tutti galopperemo per dare il nostro contributo. E poi attenderemo, affacciati al pontile più suggestivo d’Europa, di vedere questa  #svoltabuona. 

Mario Raffa

There are no comments yet. Be the first to comment.

Leave a Comment

Scarica il libro Napoli Innovazione e Sviluppo



L'IMPRESA E L'UNIVERSITA'

ALESSANDRA ESTATE

ZONE FRANCHE URBANE

AFFERMARSI SUL MERCATO

IL RUOLO DELLE PICCOLE IMPRESE

L'IMPATTO DELLA BIG BANG DISRUPTION

IMPRESE INNOVATIVE PER LO SVILUPPO

Contatti

Per informazioni, domande e contatti, è possibile scrivermi un'E-Mail all'indirizzo mario.raffa@unina.it.

Mario Raffa

Candidato alla Regione Campania con Vincenzo De Luca Presidente.