Arte e Teologia per i Beni Culturali, un nuovo corso alla Pontificia Facoltá di Napoli

24 agosto 2014, In: innovazione
0

GLI OCCHI DI SAN GENNARO

Che i beni culturali legati alla chiesa siano una delle piú grandi risorse – culturali ed economiche –  del nostro Paese é noto (a sinistra, “Gli occhi di San Gennaro, opera di Lello Esposito). La cosa é ancora piú vera per il Sud e per la sua capitale, Napoli. Per questa ragione quest’anno gli indirizzi di studio della Scuola di Alta Formazione di Arte e Teologia della Pontificia Facoltà Teologica dell’Italia Meridionale, sezione ‘San Luigi’, si arricchiscono di un percorso specifico e del tutto innovativo: Arte e Teologia per i Beni Culturali.

Il corso promuove la conoscenza teologica nell’ambito della fruizione e valorizzazione dei beni culturali, e in particolare dei beni culturali ecclesiastici, e prevede due momenti di studio: il primo, che interessa la prima parte dell’anno accademico, è inerente a tematiche generali e fondative della Scuola (approfondimenti della Teologia dell’arte e dell’architettura e mirate introduzioni all’Ecclesiologia, all’Archeologia cristiana, alla Storia del cristianesimo, all’Iconografia cristiana, biblica in particolare, all’estetica, alla storia e fruizione delle Arti visive e delle arti in genere, soprattutto moderne e contemporanee, compresi la Letteratura, la Fotografia, il Cinema, il Teatro, la Danza, il Fumetto, la Musica); il secondo consiste in un’analisi attenta e diversificata dei Beni Culturali, e in particolare di quelli ecclesiastici del nostro Paese in ordine soprattutto alla loro conoscenza, fruizione, valorizzazione, promozione, e si focalizza su discipline innovative quali per esempio: Nuove tecnologie applicate ai beni culturali (in particolare i droni), Cinema e fotografia per i beni culturali, Nuovi strumenti di comunicazione e promozione, Museologia e museografia: musei da toccare, luoghi d’arte accessibili a tutti.

Il dettaglio, l’articolazione dei moduli e l’indicazione dei docenti saranno resi noti prima dell’inizio dei corsi, che comprendono tra l’altro moduli e lezioni specialistiche, visite guidate.

Le iscrizioni sono aperte fino ad ottobre, mentre le lezioni avranno inizio con la cerimonia inaugurale, che si terrà nel mese di novembre 2014 e proseguiranno fino a giugno 2015. Si svolgeranno presso la PFTIM, sezione San Luigi (via F. Petrarca 115, Napoli), di norma in due fine settimana al mese, il venerdì pomeriggio, con prosecuzione il sabato mattina, soprattutto per quanto attiene alle visite guidate.

LINK: Tutte le info per approfondire e per iscriversi le trovate qui.
Cliccando qui,
potete scaricare il comunicato e i contatti

There are no comments yet. Be the first to comment.

Leave a Comment

Scarica il libro Napoli Innovazione e Sviluppo



L'IMPRESA E L'UNIVERSITA'

ALESSANDRA ESTATE

ZONE FRANCHE URBANE

AFFERMARSI SUL MERCATO

IL RUOLO DELLE PICCOLE IMPRESE

L'IMPATTO DELLA BIG BANG DISRUPTION

IMPRESE INNOVATIVE PER LO SVILUPPO

Contatti

Per informazioni, domande e contatti, è possibile scrivermi un'E-Mail all'indirizzo mario.raffa@unina.it.

Mario Raffa

Candidato alla Regione Campania con Vincenzo De Luca Presidente.