Agricoltura, l’innovazione guida lo sviluppo. E in vista c’é l’Expo

30 dicembre 2014, In: innovazione
0
Postiamo la riflessione pubblicata dal Denaro di sabato 27 dicembre, all’interno della rubrica settimanale Luci Sull’Innovazione. Il giornale economico campano esce ogni sabato con il Sole 24 Ore.
expo_2015

Il tema é di particolare attualitá visto che il settore primario sará la colonna portante dell’Expo 2015 in programma a Milano a partire dal prossimo maggio. Per questa ragione chiudiamo l’anno parlando di questi argomenti, che abbiamo sviluppato giá nel corso di questo 2014 (chi era all’Innovation Day s’é confrontato con gli attori piú innovativi in questo campo per tutta la giornata del 2 novembre).

L’augurio é che il confronto possa durare per tutto l’anno venturo – approfittando della grande vetrina internazionale che offrira’ l’Expo – e che le donne, i giovani, e tutti quelli che hanno a cuore lo sviluppo possano riuscire a trasformare in impresa le loro idee. 


repubblica

Il campo storico su cui sono andate sperimentandosi tutte le innovazioni – quelle di prodotto come quelle di processo – nei secoli dei secoli é senz’altro stato quello dell’agricoltura. La volontá di migliorare i sistemi di produzione é sempre stata stimolata dalla necessitá degli uomini di adattarsi ai cambiamenti del clima, della terra, assecondando la natura.

expo-bambini

Basta pensare all’aratro: una tecnologia con millenni di storia, il cui funzionamento é ancora vivo.

Ma cosa succede adesso? Nel corso dell’ultimo Innovation Day sono uscite fuori con forza le eperienze di giovani donne e giovani uomini  che stanno sperimentando la convenienza di tornare alla terra. Si tratta di una nuova via che non coincide con il ritorno al vecchio. Tutt’altro. Non c’é settore – questo emerge dai racconti degli imprenditori – dove sia possibile sperimentare con tanta efficacia ogni sorta di tecnica nuova, anche nel campo della comunicazione, per esempio.

I social media, per dire, sono il pane quotidiano di molti giovani manager che stanno spingendo i loro vini, o il loro grano, o qualsiasi altro prodotto, sui mercati internazionali usando la forza e l’interazione dei nuovi strumenti di marketing. E’ di queste faccende che si occupano per esempio realtá come Rural Hub, nate con l’obiettivo di mettere a disposizione attrezzi del presente per spingere avanti processi o mercati storici. E i risultati parlano chiaro: l’agricoltura, con tutte le trasformazioni che le impone il presente, torna ad essere un volano centrale per lo sviluppo.

    • Stefano Mollica
    • 1 gennaio 2015
    Rispondi

    Ciao mario,
    Noi di aislo siamo molto interessati ai processi di innovazione e di sviluppo si stanno realizzando attraverso l’agricoltura. Ho interesse a parlarne, se tu hai interesse ad avere scambi e rifkessioni comuni. Stiamo preparando due incontri suk tema, uno a Barletta (il 23 gennaio) uno a Caserta di cui avevate parkato insieme con Pasquale (IL 26 febbraio). Peraltro spero di fare anche alcune esoerienze in ambito EXPO, di cuii ti dirò. Se vuoi (ma davvero solo se trovi ls cosa interesssnte, non solo per amicizia, sia chiaro) parliamonr appena ci incontriamo.
    ciao, buon 2015.
    stefano

Leave a Comment

Scarica il libro Napoli Innovazione e Sviluppo



L'IMPRESA E L'UNIVERSITA'

ALESSANDRA ESTATE

ZONE FRANCHE URBANE

AFFERMARSI SUL MERCATO

IL RUOLO DELLE PICCOLE IMPRESE

L'IMPATTO DELLA BIG BANG DISRUPTION

IMPRESE INNOVATIVE PER LO SVILUPPO

Contatti

Per informazioni, domande e contatti, è possibile scrivermi un'E-Mail all'indirizzo mario.raffa@unina.it.

Mario Raffa

Candidato alla Regione Campania con Vincenzo De Luca Presidente.